Glasgow is Green and White: Sinclair-Dembelè rimontano i Rangers all’Ibrox

RANGERS 1-2 CELTIC

Miller 12′ (R) – Dembele 33′ Sinclair 70′ (C)

rangers-celtic-moussa-dembele_mnvml4tdspyh1nvmdo7dh1t37

RANGERS CELTIC SCOTTISH PREMIERSHIP/GLASGOW – La squadra di Brendan Rodgers fa suo il terzo derby stagionale, espugnando anche la casa dei rivali: il vantaggio sui Gers si fa ora abissale.

CRONACA
Tutto esaurito all’Ibrox per l’atteso ritorno dell’Old Firm sul campo dei Rangers dopo 5 anni dall’ultima volta. La classifica sorride però al Celtic che guida il campionato con 16 lunghezze proprio sui Gers che si presentano alla sfida con il coltello tra i denti, decisi a vendicare le 2 sconfitte stagionali al Celtic Park (5-1) e ad Hampden Park (0-1). Mark Warburton non fa cambi rispetto alla squadra che ha impattato 1-1 con il St johnstone mentre nel Celtic giocano Dembelè e Sinclair, solo panchina per Griffiths.

L’inerzia della partita è tutta a favore dei padroni di casa, pericolosi già al 5′ con una conclusione di McKay ben bloccata da Gordon. La pressione dei Gers aumenta e si concretizza al 12′ quando l’ex della partita, Kenny Miller, arriva in spaccata sul cross teso di Tavernier per l’1-0. Gli Hoops quando ripartono sanno essere letali e poco dopo è solo il palo a dire di no al diagonale di Sinclair in contropiede. Sul finire di frazione i biancoverdi prendono coraggio e iniziano a schiacciare i cugini: su un calcio d’angolo, il pallone cade nei piedi di Moussa Dembelè che di sinistro scaraventa un missile all’incrocio. Pareggio degli ospiti, ancora una volta con il francese che si conferma autentica bestia nera per i Rangers (5 gol in 3 partite).

Nella ripresa c’è solo una squadra in campo ed è quella ospite: i primi dieci minuti sono totalmente a senso unico con il Celtic clamorosamente sciupone sotto porta con Dembelè (traversa da due passi), Forrest e Sinclair. I Rangers faticano ad impostare l’azione a causa del pressing asfissiante della truppa di Rodgers che alla fine porta i suoi frutti con l’inevitabile sorpasso siglato al 69‘: Roberts libera la corsa di Armstrong, che mette dentro per il tap-in facile facile di Sinclair. La curva biancoverde è una bolgia di entusiasmo, Ibrox ammutolito. Nonostante l’evidente superiorità però il Celtic non la chiude e i Rangers avrebbero la clamorosa chance di pareggiarla: su un contropiede, Waghorn serve Miller al centro dell’area ma la sua conclusione sbatte contro il palo a Gordon battuto. Clamorosa occasione per i padroni di casa. Dall’altro lato non finiscono i brividi per Foderingham che si oppone miracolosamente al tocco sotto di Armstrong e al tiro a giro di Sinclair. Nei minuti di recupero a nulla vale l’assedio finale dei Light Blues che cedono per la terza volta consecutiva in stagione ai cugini, rendendo evidente il gap tecnico tra le due squadre, sottolineato anche dalla classifica che ora recita -19 quando manca ancora tutta la seconda parte di campionato da giocare.

TABELLINO
Rangers-Celtic 1-2 (Miller 12′ – Dembele 33′ Sinclair 70′)

Rangers: Foderingham, Tavernier, Hill, Kiernan, Wilson, Garner, Miller, McKay, Windass, Halliday, Holt
A disp: Gilks, O’Halloran, Crooks, Forrester, Waghorn, Dodoo, Hodson

Celtic: Gordon, Lustig, Simunovic, Sviatchenko, Izaguirre, Brown, McGregor, Armstrong, Forrest, Sinclair, Dembelè
A disp: De Vries, Tourè, Bitton, Griffiths, Gamboa, Roberts, Mackay-Steven

Arbitro: Steven McLean

Stadio: Ibrox (Glasgow)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...