Celtic, Samaras e Lennon commuovono il mondo

L’attaccante e l’allenatore degli scozzesi regalano una gioia immensa a un bambino disabile presente sugli spalti.

Si chiama Jay, ha 11 anni e a Glasgow è arrivato insieme al padre dall’Irlanda, per vedere i festeggiamenti della squadra per cui tifa, il Celtic. Il club biancoverde scozzese è arrivato alla conquista del suo 45esimo titolo nazionale già da qualche settimana, ma sabato c’era l’ultima giornata di campionato, con successiva consegna del trofeo. E il giovane fan degli Hoops, affetto dalla sindrome di down, non è voluto mancare. Durante i festeggiamenti finali ha avuto la fortuna di ricevere il saluto di due suoi idoli: prima è passato l’allenatore Neil Lennon, che gli ha consegnato la sua medaglia, poi il bomber greco Giorgios Samaras, all’ultima partita col Celtic: l’attaccante non solo ha salutato Jay, ma lo ha anche preso in braccio portandolo in campo. Così è scattato l’applauso di tutto lo stadio per il piccolo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...