Sfuma l’obiettivo 100 punti

ST. JOHNSTONE 3-3 CELTIC

Clancy 9′ Brown 84′ O’Halloran 86′ (J) Commons 53′ (pen) Pukki 73′ van Dijk 77′ (C)

St Johnstone 3 - 3 Celtic

Nella maniera più rocambolesca, cioè incassando due gol in “zona Cesarini” il Celtic si fa imporre il pari per 3-3 sul campo del St. Johnstone e deve così dire addio all’obiettivo di chiudere la Spl con 100 o più punti: 96, infatti, i punti della banda di Neil Lennon quando al termine del massimo campionato scozzese manca solamente la sfida interna al Dundee United.
Partono meglio i padroni di casa che, dopo un palo con una conclusione dalla distanza di O’Halloran si portano in vantaggio con un tocco sotto misura di Clancy sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla destra. I Saints potrebbero addirittura raddoppiare con un calcio di rigore concesso per un fallo di Kayal su O’Halloran, ma Zaluska, tra i pali al posto di Forster, respinge la conclusione rasoterra dagli undici metri di May.
Nella ripresa la musica cambia: colpo di tacco di Pukki per l’inserimento in area di rigore di Brown con il capitano messo a terra da un avversario. E’ calcio di rigore che Commons trasforma con una conclusione potente e centrale per il momentaneo 1-1. E, alcuni minuti dopo, il Celtic ribalta il risultato portandosi in vantaggio: Mannus non riesce ad allontanare efficacemente il pallone e così dal lato sinistro dell’area di rigore Mulgrew lascia partire un cross basso sul quale a centro area si avventa Pukki che, di prima intenzione, mette il pallone in rete. E il Celtic riesce pure a calare il tris: cross dal fondo di Brown, corta respinta di una difensore e palla che arriva sulla linea dei 16 metri. Primo tiro di Commons rimpallato da un difensore e seconda conclusione, al volo, di Van Dijk, che manda il pallone nell’angolino basso.
Sembra fatta per i Bhoys, ma nei minuti finali di gara accade quello che non ti aspetti: all’84’ infatti i padroni di casa accorciano le distanze con un tiro dal limite di Brown che viene deviato e mette fuori causa Zaluska. All’86’, poi, arriva addirittura il gol del definitivo 3-3: cross dalla destra di Wotherspoon e O’Halloran, che si inserisce alle spalle di Van Dijk e anticipa Ambrose colpisce il pallone di testa in tuffo e lo manda in rete.

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...