CL: Il Celtic fuori dall’Europa

CELTIC 0-3 MILAN

12′ Kaká, 49′ Zapata, 59′ Balotelli (M)

CELTIC 0-3 MILAN
Il Celtic cede clamorosamente in casa per 3-0 al Milan nella quinta e penultima giornata del girone di prima fase della Champions League e vede così sfumare le proprie chance non soltanto di proseguire l’avventura nella massima competizione europea, ma anche, visto il contemporaneo successo dell’Ajax ad Amsterdam sul Barcelona, di ottenere almeno il terzo posto nel raggruppamento che sarebbe valso il passaggio ai sedicesimi di finale di Europa League.
I campioni di Scozia tengono testa al Milan almeno per un’ora, ma vengono puniti da alcune clamorose e inspiegabili distrazioni a livello difensivo. Il Celtic, spinto dal solito meraviglioso pubblico del Paradise, parte bene e già al 2’ ha la prima occasione: corner calciato da Mulgrew e Boerrigter, ben appostato sul secondo palo, calcia al volo, ma non riesce a centrare la porta. Al 5’ altra occasione per i padroni di casa con la conclusione di Mulgrew che impatta su Kayal, in posizione regolare nell’area rossonera: il centrocampista israeliano, però, affretta il tempo della conclusione e manda il pallone sul fondo. Sull’altro fronte è invece Balotelli a vincere un contrasto sulla tre quarti, involarsi verso la porta difesa da Forster e a lasciar partire un diagonale dal limite dell’area che però non riesce a centrare il bersaglio.
Al 13’ si sblocca il risultato in favore della formazione italiana: calcio d’angolo battuto da Birsa e Kakà, solo all’interno dell’area piccola e inspiegabilmente ignorato da sei giocatori del Celtic, schiaccia di testa il pallone in rete. La reazione del Celtic non si fa attendere: Forrest va via sulla fascia e lascia partire un cross che trova Boerrigter pronto a colpire di testa: il pallone ben indirizzato sul secondo palo trova però Zapata che rinvia nei pressi della linea di porta. Sono poi Boerrigter e Commons a provare la conclusione dalla distanza, mentre attorno alla mezzora Bonera deve prodursi in un importante intervento difensivo quando in piena area anticipa di testa Samaras pronto a mandare il pallone in rete. Sull’altro fronte è invece nuovamente Kakà a spezzare la pressione biancoverde con un tiro a giro dai 20 metri che sibila di pochi centimetri a lato della porta difesa da Forster.
Si tratta comunque di un’occasione isolata, visto che immediatamente riprende la pressione degli uomini di Neil Lennon: Commons spinge forte nella fascia centrale del campo e serve Mulgrew in piena area, ma la conclusione del numero 21 biancoverde è troppo debole e viene parata a terra da Abbiati. Si va così al riposo con il punteggio fermo sull’1-0 in favore del Milan.
Nella ripresa il Celtic ha subito una ghiottissima occasione per pareggiare: cross dalla tre quarti di Mulgrew che trova Van Dijk completamente libero in area di rigore. Il difensore centrale olandese calcia al volo di prima intenzione, ma clamorosamente centra Abbiati con il portiere del Milan che d’istinto respinge e salva la propria porta. E, praticamente sul ribaltamento di fronte, al 48’ oltre alla beffa arriva pure il danno visto che il Milan raddoppia: altro corner in favore dei rossoneri con la traiettoria che va a pescare il nuovo entrato Nocerino all’altezza del secondo palo. La conclusione al volo del centrocampista italiano è piuttosto sbilenca, ma diventa un assist per Zapata che, a pochi metri dalla porta tocca di prima intenzione il pallone in rete.
Al 50’ Van Dijk si riscatterebbe con un colpo di testa in piena area di rigore che batte Abbiati: sarebbe l’1-2, ma l’arbitro annulla per una posizione di fuorigioco del difensore centrale olandese. E così al 60’ il Milan chiude definitivamente i conti: Montolivo controlla il pallone a centrocampo e lancia in profondità per Balotelli. Il numero 45 del Milan protegge la sfera con il corpo impedendo l’intervento di Ambrose e, una volta arrivato in area, calcia in diagonale mandando il pallone nell’angolino basso alle spalle di Forster.
Il gol di Balotelli decreta la parola fine non soltanto sulla gara del Celtic Park, ma anche sull’avventura europea degli Hoops per la stagione in corso: nell’ultima mezzora, comunque, i campioni di Scozia con orgoglio cercano almeno il gol della bandiera, ma né Forrest e Van Dijk, né Samaras e Mulgrew hanno fortuna con i loro tentativi.

CELTIC: Forster, Lustig, Ambrose, Van Dijk, Izaguirre, Kayal (Ledley 30’), Mulgrew, Forrest (Rogic 80’), Commons (Stokes 65’), Boerrigter, Samaras. All. Lennon.
MILAN: Abbiati, Abate (Nocerino 46’), Zapata, Bonera, Emanuelson, Montolivo, De Jong, Poli, Kakà (Robinho 80’), Birsa (Costant 73’), Balotelli. All. Allegri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...