SP: Tentativo di fuga in Scottish Premiership

CELTIC 2-0 MOTHERWELL

Stokes 21′, Commons 49′ (C)

Celtic 2-0 Motherwell
Il Celtic batte in casa il Motherwell e, grazie alla sconfitta per 4-0 dell’Inverness, vola da solo in testa alla classifica della Spl con tre punti di vantaggio proprio sull’Inverness e una partita in meno disputata rispetto ai più immediati inseguitori.
In avvio di gara la squadra di Neil Lennon perde Matthews, costretto a lasciare il campo in barella per un infortunio alla spalla. La sostituzione forzata del terzino, però, non scompone più di tanto la squadra campione di Scozia che continua a fare la propria partita e crea la prima occasione al 17’: Brown viene lanciato in profondità ed elude la trappola del fuorigioco, non riuscendo però a concludere verso la porta avversaria. Il capitano del Celtic lascia comunque partire un cross per Stokes, ben appostato sul secondo palo, ma l’attaccante irlandese viene anticipato e sulla respinta Commons lascia partire una conclusione che termina però alta sopra la traversa. Il gol del vantaggio del Celtic è comunque solamente rinviato di tre minuti: al 20’ Brown allarga il pallone per Lustig che crossa il pallone sul secondo palo. Il portiere del Motherwell smanaccia, ma la sfera viene raccolta da Stokes che elude il tentativo di contrasto proprio dell’estremo difensore ospite e poi da posizione defilata manda il pallone in rete. Dopo pochi istanti il Celtic sfiora anche il raddoppio: cross di Izaguirre e colpo di testa in piena area di rigore di Commons con il pallone che però termina di pochissimo a lato del palo della porta difesa da Hollis.
Attorno alla mezzora è Van Dijk a imbeccare Commons e il numero 15 biancoverde costringe Hollis alla parata miracolosa, prima che l’ex Celtic McManus chiuda su Forrest che prova a mettere in rete da pochi passi a porta vuota. Al 35’ è il turno di Izaguirre: il terzino padrone di casa controlla il pallone sul vertice dell’area di rigore e lascia partire una conclusione che si perde di poco sul fondo. Si va così al riposo con il Celtic in vantaggio di un gol dopo 45 minuti letteralmente dominati dalla formazione di Neil Lennon.
In avvio di ripresa il copione del match non cambia e anzi Brown e compagni trovano già nei primi minuti il gol della sicurezza: al 49’ Commons parte in azione personale dalla linea di metà campo, supera in velocità McManus, dribbla facilmente anche Lasley e si presenta solo davanti a Hollis con un delizioso tocco sotto. Pochi minuti dopo Van Dijk prova a imitare il compagno di squadra con un’azione personale che però ha minore fortuna di quella di Commons: la conclusione del difensore centrale olandese è infatti respinta da Hammell. E, dopo Van Dijk anche l’altro difensore centrale, Ambrose, si rende protagonista di una bella discesa palla al piede per vie centrali. Il nigeriano, però, non tenta la conclusione, ma serve Commons che a sua volta fa arrivare il pallone sui piedi di Forrest: il tiro del numero 49 biancoverde, però, finisce dritto tra le braccia di Hollis e così il punteggio rimane fermo sul 2-0.
Al 74’ il Motherwell imbastisce la sua prima azione d’attacco del match: Forster smanaccia un pallone che arriva sul vertice dell’area dove viene raccolto da Anier. Il nuovo entrato dei Wells lascia partire una conclusione che però viene respinta nell’affollata area del Celtic dai difensori padroni di casa. Nei minuti finali della gara è invece Sutton a provare ad accorciare le distanze: all’85’, però Forster è miracoloso a salvare la sua conclusione, mentre proprio allo scadere il giocatore del Motherwell non riesce a centrare il bersaglio. La gara si conclude così sul 2-0 e il Celtic vola da solo in vetta alla graduatoria del campionato.

CELTIC: Forster, Lustig, Ambrose, Van Dijk, Izaguirre (Balde 86’), Matthews (Forrest 13’), Brown, Mulgrew, Commons, Stokes, Pukki (Biton 75’). All. Lennon.

MOTHERWELL: Hollis, Ramsden, Hutchinson, McManus, Hammell, Lasley (Lawson 87’), Ainsworth (Kerr 63’), Carswell, Vigurs (Anier 58’), Francis-Angol, Sutton.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...