Scottish League Cup: Sfuma il primo obiettivo stagionale

CELTIC 0-1 MORTON

Imrie 97′ (rig)(M)

Celtic 0-1 Morton

Continua la maledizione del Celtic di Neil Lennon in League Cup: dopo la finale persa nell’edizione 2011 contro il Kilmarnock ad Hampden e la sconfitta per 3-2 nella semifinale della scorsa primavera contro il St. Mirren (poi vincitore della competizione), i biancoverdi riescono a fare ancora peggio e vengono eliminati in maniera molto sorprendente nel match di ottavi di finale disputato al Paradise contro il Morton.
L’inizio di gara avviene a ritmi piuttosto blandi: il Celtic esercita, come ovvio, un certo predominio territoriale che però nel primo quarto d’ora di gara si rivela piuttosto sterile. La prima occasione arriva al 17’: Boerrigter mette in mezzo un pallone dalla fascia sinistra, Pukki controlla il pallone in area si gira rapidamente e lascia partire una conclusione che il portiere del Morton Nicolas Caraux riesce a bloccare solamente in due tempi. Al 27’ Rogic si guadagna un calcio di punizione dai 25 metri per un fallo di Peciar: alla battuta va Mulgrew che indirizza il pallone verso l’angolino alto della porta difesa da Caraux che con un intervento in tuffo riesce a negare il vantaggio al Celtic e al numero 21 biancoverde la gioia del gol. Al 30’ è invece Biton, al suo debutto da titolare per il Celtic, ad andare a un passo dal gol: il pallone arriva sul vertice dell’area di rigore e il centrocampista conclude al volo con la sfera che supera soltanto di pochi centimetri la traversa della porta del Morton.
Poco prima dell’intervallo è ancora Boerrigter a fuggire sulla fascia sinistra e a mettere in mezzo un pallone sul quale Lustig, all’altezza del secondo palo, arriva con un attimo di ritardo. Il primo tempo si conclude così con il punteggio ancora fermo sullo 0-0. Nella ripresa, il primo a provarci, poco prima del 60’ è Rogic, che supera il suo marcatore, aggira anche Peciar e lascia poi partire una conclusione che però è bloccata con facilità da Caraux. Al 68’ dopo una bella azione manovrata è invece Pukki a impossessarsi del pallone al limite dell’area e a lasciare partire una conclusione che si perde di poco alta sopra la traversa. Al 76’ Boerrigter si infila palla al piede in area di rigore, ma viene chiuso proprio al momento del tiro e così riesce a guadagnare solamente un calcio d’angolo.
Il Celtic continua a dominare, ma non riesce a sbloccare il risultato per imprecisione o per la bravura della difesa ospite: lo stesso copione si ripete in pieno recupero quando un calcio di punizione di Mulgrew viene deviato in corner. La gara si conclude così sullo 0-0 e le squadre vanno così ai supplementari per decidere chi sarà la qualificata ai quarti di finale di League Cup.
Effettivamente nei supplementari il risultato si sblocca, ma a sorpresa è il Morton a trovare il gol qualificazione: per contrastare un avversario Ambrose interviene in scivolata appena dentro l’area di rigore e colpisce il pallone con un braccio, sottraendolo alla disponibilità del giocatore del Morton. L’arbitro non ha dubbi e concede il penalty che Imrie trasforma per l’1-0 in favore del Morton.
Siamo al 96’ e il Celtic avrebbe dunque altri 24 minuti per cercare il pareggio: al 105’ Van Dijk controlla il pallone servito da Commons e lascia partire una conclusione che si perde oltre il secondo palo, senza che neanche Pukki riesca a intervenire sulla traiettoria per deviarla in rete. Nei secondi conclusivi del secondo tempo supplementare è invece Lustig a provarci, prima mandando il pallone sull’esterno della rete e poi colpendo da buonissima posizione il palo esterno. E’ l’ultima occasione: il Celtic viene eliminato dalla League Cup e dovrà così rimandare per un’altra stagione l’appuntamento con un trofeo che gli uomini di mister Lennon non riescono a sollevare dal 2009.

CELTIC: Zaluska, Lustig, Ambrose, Van Dijk, Mulgrew, McGeouch (Matthews 74’), Brown, Biton, Boerrigter (Commons 83’), Rogic (Stokes 64’), Pukki. All. Lennon.

MORTON: Caraux, Taggart, Page, Peciar, Fitzpatrick, Imrie, Bachirou, Habai, O’Brien (Wallace 39’), Hands, Cham (Campbell 78’, McLaughlin 120’).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...