SP: Vittoria casalinga sui Saints

CELTIC 2-1 ST. JOHNSTONE

Pukki 11′(C), Mulgrew 26′(C), Caddis 81′(S)

Celtic 2-1 St. Johnstone
Dopo la beffarda sconfitta per 2-0 a San Siro contro il Milan nel debutto stagionale in Champions League, il Celtic si “rituffa” nel campionato ospitando al Paradise il St. Johnstone. Gli uomini di Lennon sconfiggono per 2-1 i Saints e, complice il contemporaneo passo falso dell’Inverness agganciano la vetta della graduatoria con una gara in meno disputata proprio rispetto ai Caley Thistle.
L’avvio di gara dei biancoverdi è subito incoraggiante: Mulgrew e compagni chiudono gli avversari nella loro area di rigore a già all’11’ sbloccano il risultato. Sugli sviluppi di un’azione d’attacco sulla fascia destra Stokes serve Pukki in area e da posizione leggermente defilata l’attaccante finlandese lascia partire una conclusione che manda il pallone prima tra le gambe del portiere avversario Mannus e poi a infilarsi in rete per l’1-0 in favore del Celtic. Proprio l’estremo difensore del St. Johnstone si riscatta attorno al 20’ quando riesce a salvare la propria porta su una conclusione di Matthews dall’interno dell’area di rigore. Il raddoppio dei padroni di casa è comunque solamente rinviato e arriva al 26’: la difesa del St. Johnstone allontana malamente il pallone dalla propria area di rigore e sulla sfera si avventa Mulgrew che controlla e lascia partire una conclusione rasoterra dai 25 metri che si infila all’angolino basso della porta difesa da Mannus.
Alcuni minuti dopo è ancora Mulgrew a provarci ma il suo tiro a giro dai 25 metri si perde di poco a lato della porta difesa da Mannus. Il St. Johnstone prova ad allentare la pressione attorno alla mezzora quando un colpo di testa all’indietro di Boerrigter coglie quasi di sorpresa Forster, che riesce comunque a recuperare la posizione e a impossessarsi del pallone. Sul fronte offensivo del Celtic è poi ancora Boerrigter il protagonista, ma su cross di Stokes l’ala olandese non riesce a centrare il bersaglio con il suo colpo di testa. Infine, sempre Boerrigter poco prima dell’intervallo pasticcia a pochi passi dalla porta di Mannus non riuscendo a concludere verso la porta avversaria e mancando così un gol praticamente fatto.
Nella ripresa il primo a provarci, sempre per il Celtic, è Stokes che calcia dalla distanza verso la porta avversaria mandando il pallone di poco sul fondo. A questo punto i biancoverdi di Glasgow abbassano un po’ il ritmo e il St. Johnstone prova a riaprire il match: prima è May a colpire di testa e a mandare il pallone sopra la traversa, poi è Millar a impegnare Forster che riesce a salvare la propria porta. All’81’, però, il portiere del Celtic è costretto a capitolare: cross dalla fascia e il neo-entrato Caddis, ben appostato sul secondo palo tocca il pallone che supera la linea di porta prima che Forster possa intervenire per allontanarla. La rete del 2-1 dà nuovo vigore agli ospiti, mentre il Celtic inizia a temere di vedersi tre punti che sembravano praticamente fatti: l’arbitro sorvola su un contatto in area tra MacLean e Stokes nonostante le proteste dei Saints che invocavano la concessione di un calcio di rigore in loro favore.
Proprio allo scadere, poi, May entra in area dalla sinistra e lascia partire una conclusione che va a colpire il palo a portiere battuto: sulla ribattuta del “legno” si avventa Mackay che calcia a colpo sicuro, ma trova sulla sua strada Forster che con uno strepitoso intervento salva la propria porta e il 2-1 in favore del Celtic.

CELTIC: Forster, Matthews (Biton 46’), Izaguirre, Ambrose, Van Dijk, Brown, Boerrigter, Commons (Samaras 59’), Mulgrew, Stokes, Pukki (Balde 87’). All. Lennon.

ST. JOHNSTONE: Mannus, Mackay, Wright, Anderson, Easton, Cregg (Hasselbaink 87’), Millar, McDonald, Wotherspoon (Caddis 68’), Davidson (May 61’), MacLean. All. Wright.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...