SP: La Scottish Premiership comincia con una vittoria in rimonta

CELTIC 2-1 ROSS COUNTY

D.Maatsen 3′(R), A.Stokes 27′, 87′(C)

Celtic 2-1 Ross County
La caccia al terzo titolo consecutivo di campioni di Scozia comincia per il Celtic con una vittoria in rimonta e all’ultimo respiro contro il Ross County: i biancoverdi, dopo lo svantaggio iniziale assediano l’avversario, ma trovano il gol vittoria solo a tre minuti dal termine con Stokes.
L’avvio, però, come detto, gela il pubblico di Celtic Park: al 3’, infatti, sugli sviluppi di un’azione di calcio d’angolo Maatsen controlla il pallone, entra in area e dal suo vertice destro lascia partire una conclusione potente che incoccia la parte bassa della traversa e si infila in rete con Forster apparso in colpevole ritardo sulla traiettoria del pallone. Ross County, dunque, subito in vantaggio sul campo dei campioni di Scozia.
Subito il gol, però, il Celtic reagisce prontamente e si mette subito a caccia del pareggio: Forrest va via sulla fascia destra e lascia partire un cross che trova sul secondo palo Boerrigter. Il colpo di testa dell’olandese, neo acquisto dall’Ajax, è però impreciso e la palla termina sul fondo. E’ sempre l’ala oranje ad andare vicina al pareggio qualche minuto dopo: su bella verticalizzazione di Commons al 20, è raccolta da Boerrigter che entra in area e si presenta a tu per tu con il portiere rivale Brown leggermente defilato sulla sinistra. Il rasoterra dell’olandese è però deviato in corner proprio da Brown. La pressione del Celtic continua a crescere e attorno al 25’ è Forrest a rendersi pericoloso: il numero 49 biancoverde riceve il pallone da Commons e prova a centrare il bersaglio con un rasoterra che però è di poco largo. Il meritato pareggio degli Hoops arriva comunque al 27’ quando Ledley trova Commons nello spazio e il tiro di quest’ultimo è ribattuto di pugno in corner da Brown. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina lo stesso Commons conclude verso la porta degli Staggies: un difensore respinge e sulla conseguente mischia Lustig tocca verso la porta rimasta ormai sguarnita con il pallone che incoccia il palo interno. Il più lesto di tutti ad avventarsi sulla sfera è Stokes che tocca in rete per uno dei gol più facili della sua carriere. E’ 1-1.
Al 39’ sempre Stokes fugge sulla fascia destra e sul suo cross basso Boerrigter arriva con un attimo di ritardo sul pallone disturbato da un paio di difensori: nel contrasto l’ala olandese si infortuna ed è costretta ad abbondare il campo con Watt che prende il suo posto. Prima dell’intervallo ancora Stokes, servito da Ledley, impegna Brown che però si fa trovare ancora una volta pronto.
Nella ripresa il copione della gara non cambia: altra discesa sulla fascia di Forrest e conclusione da centro area di prima intenzione di Stokes con il pallone che sibila di poco a lato della porta difesa da Brown. Al 52’ ci si mette anche la sfortuna, quando Commons, ben imbeccato da Watt, entra in area palla al piede e calcia verso la porta colpendo però la traversa. Ci vuole tutta la bravura del difensore del Ross County Micic per negare il gol a Commons poco prima del 60’: su sponda di testa di Stokes, il centrocampista del Celtic calcia a botta sicura, ma in scivolata Micic respinge il pallone e salva la propria porta.
Dopo un tentativo di autogol di capitan Munro, sul quale l’ottimo Brown si fa trovare pronto, il Celtic colpisce il secondo legno di giornata con un colpo di testa di Mulgrew su corner calciato da Commons. Il Ross County prova ad allentare la pressione con un calcio di punizione dal limite che si perde di poco alto sopra la traversa della porta difesa da Forster, ma nei minuti finali il Celtic riprende il proprio assedio: l’arbitro sorvola su una spinta in area di McLean ai danni di Stokes, mentre il solito Brown è rapido e reattivo a chiudere lo specchio della porta a Commons e a respingere la sua conclusione con le gambe. Quando ormai il Celtic sembra doversi rassegnare al pareggio Stokes dà alla squadra di Lennon i primi tre, meritatissimi, punti del suo campionato. L’attaccante irlandese controlla il pallone all’interno dell’area di rigore, dalla sinistra dribbla verso l’interno il suo diretto marcatore e lascia partire un potente e preciso tiro rasoterra che beffa Brown sul primo palo.
La gara termina così sul 2-1 e il Celtic, in attesa delle gare della domenica raggiunge in vetta alla graduatoria Aberdeen e Inverness.

CELTIC: Forster, Lustig (Matthews 68’), Ambrose, Mulgrew, Izaguirre, Forrest (Kayal 90’), Brown, Ledley, Boerrigter (Watt 37’), Commons, Stokes. All. Lennon

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...