SPL: Campioni di Scozia !!

CELTIC 4-1 INVERNESS CT

Hooper 61′ 73′ (C), Ledley 66′ (C), Samaras 88′ (C), Doran 90′ (I)

CELTIC 4-1 INVERNESS CT
Domenica all’insegna del “4” per il Celtic di Neil Lennon: i Bhoys battono per 4-1 l’Inverness con un secondo tempo spettacolare e conquistano il titolo scozzese numero 44 della loro storia, il secondo consecutivo dopo tre anni di digiuno.
La prima occasione per il Celtic, a cui comunque basta un pari per avere la matematica certezza di laurearsi campione di Scozia, arriva all’11’ con Ledley che impegna alla parata di pugno il portiere avversario Reguero. Pochi istanti dopo è invece Wanyama a cercare gloria, ma il suo colpo di testa si perde di poco a lato. Al 18’ Forster interviene per allontanare un corner battuto dalla squadra ospite: sul pallone si avventa Forrest che si catapulta nella metà campo avversaria, ma perde l’equilibrio, quando ormai è in buona posizione, e non riesce ad andare alla conclusione. Al 19’ il pubblico del Paradise, che gremisce lo stadio in ogni ordine di posto, tributa una standing ovation all’ex capitano Stilian Petrov, che continua la sua battaglia contro la leucemia.
Poco dopo il ventesimo prima Forrest calcia fuori dal vertice dell’area di rigore, poi Hooper riesce a superare Reguero, avanzato rispetto alla linea della propria porta, ma Warren interviene prima che il pallone entri in rete e così il punteggio rimane ancorato sullo 0-0. Alla mezzora Stokes, servito appena fuori dell’area di rigore, supera il portiere avversario e da posizione angolata deposita il pallone in rete: l’arbitro però annulla il gol per una millimetrica posizione di fuorigioco dell’attaccante irlandese. Proprio allo scadere ancora Stokes tenta la conclusione da posizione molto angolata, ma il pallone si perde sul fondo e così il primo tempo si chiude a reti inviolate.
Nella ripresa il Celtic continua a fare la partita, ma i suoi attacchi sono molto più decisi e non è un caso che finalmente al 61’ gli Hoops riescano a sbloccare il risultato: Commons verticalizza per Hooper e l’attaccante inglese lascia scorrere il pallone nell’area avversaria prima di scagliarlo con un preciso diagonale di sinistro in fondo alla rete. La festa del Paradise per il quarantaquattresimo titolo degli Hoops può così partire e i tifosi del Celtic possono presto celebrare anche un altro gol. Al 67’, infatti, Ledley scambia con Lustig: il terzino svedese sembra perdere il tempo propizio per il passaggio di ritorno, ma riesce invece a trovare in piena area il centrocampista gallese che con un rasoterra di destro batte per la seconda volta Reguero. E bastano ancora solamente altri sei minuti al Celtic per trovare la terza rete: Commons arriva sul fondo sul lato sinistro dell’attacco dei biancoverdi e lascia partire un cross forte e teso che Hooper devia con un pregevole colpo di tacco in rete.
La partita ormai non ha più storia, mentre sugli spalti impazza la festa: e proprio alla festa non può mancare Samaras: il greco, che ha preso il posto di Stokes, viene lanciato in profondità all’88’ entra in area, disorienta Meekings con un paio di finte e poi scaglia con potenza il pallone in rete mandandolo prima a sbattere contro la parte inferiore della traversa. Ormai si aspetta solo il fischio finale del match, ma proprio negli ultimi secondi l’Inverness realizza il gol della bandiera con Doran che batte Wilson in velocità e con un beffardo tocco di punta manda il pallone all’angolino basso eludendo l’uscita di Forster.
Il 4-1 però non cambia l’umore di giocatori e tifosi e soprattutto la sostanza della giornata: con quattro giornate d’anticipo il Celtic è campione di Scozia per la quarantaquattresima volta.

CELTIC: Forster, Lustig (McCourt 84’), Ambrose, Wilson, Mulgrew, Forrest (Izaguirre 46’), Wanyama, Ledley, Commons, Hooper, Stokes (Samaras 68’). All. Lennon.
INVERNESS: Reguero, Raven, Warren (Devine 50’), Meekings, G. Shinnie, Draper, Tudor Jones, Foran, Doran, A. Shinnie (Taylor 63’), McKay.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...