SPL: Poco più di un allenamento in vista del Barcellona

ST.MIRREN 0-5 CELTIC

Hooper 15′, Ambrose 18′, Wanyama 32′ 38′, Watt 86′ (C)

10° gior. SPL: St. Mirren 0-5 Celtic

Con grande autorità i Bhoys battono in trasferta per 5-0 il St. Mirren nella decima giornata della Scottish Premier League, mantengono la vetta della graduatoria e si preparano al meglio in vista della gara di Champions League contro il Barcelona.
I bianconeri di Paisley provano a partire forte e a sorprendere gli uomini di Lennon: un cross di Van Zanten trova Guy in area e la conclusione di prima intenzione dell’attaccante padrone di casa è parata in due tempi da Forster. Le speranze del St. Mirren di cogliere la quinta vittoria casalinga consecutiva, però, si spengono pochi minuti dopo: al 15’ Lassad va via sulla destra e lascia partire un cross basso che trova Hooper ben appostato a pochi passi dalla linea di porta. L’attaccante inglese, in posizione regolare, mette in rete per l’1-0 in favore del Celtic. Passano solo tre minuti e i Bhoys raddoppiano: Mulgrew batte un calcio di punizione dal vertice destro dell’area di rigore e manda la palla all’altezza del secondo palo. Il portiere Samson si lascia sfuggire il pallone e Ambrose è pronto a ribadire in rete e siglare il suo primo gol ufficiale in maglia biancoverde.
Lo stesso Ambrose qualche istante dopo avrebbe la possibilità di siglare la propria doppietta personale, ma dall’interno dell’area piccola il suo colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo finisce alto sopra la traversa. Il St Mirren prova a farsi vedere con McLean che conclude, però, tra le braccia di Forster dopo un assist di Guy.
A questo punto, dunque, a chiudere definitivamente i conti ci pensa Wanyama: al 32’ il forte centrocampista keniano, recupera la palla in area dopo una corta respinta della difesa avversaria e batte Samson con un rasoterra che passa tra una selva di gambe prima di insaccarsi in rete. Passano solo sei minuti e ancora Wanyama, con uno splendido tiro a giro sul secondo palo dalla distanza batte nuovamente il portiere avversario per il gol del 4-0 su cui si va al riposo, non prima però che anche Mulgrew sciupi una favorevole occasione per iscrivere il suo nome nel tabellino dei marcatori.
Nella ripresa il copione della partita non cambia: Samson si riscatta parzialmente andando a bloccare un tiro di Kayal sul primo palo e poi deviando in corner un’insidiosa conclusione di Ledley. Comprensibilmente il Celtic, poi, abbassa i ritmi e allora il St. Mirren prova almeno ad accorciare le distanze: il più deciso è Thompson che prima costringe Forster a una parata sulla linea di porta, poi colpisce di testa mandando il pallone a lato e infine conclude alto da buona posizione. L’ultima parola, però, è sempre del Celtic: allo scadere Watt di testa realizza il 5-0 su preciso cross di Izaguirre e, in pieno recupero, Wanyama, sempre di testa colpisce la traversa e manca così di pochi centimetri la propria doppietta personale.

ST. MIRREN: Samson, Van Zanten, Dummett, Mair, McAusland, Barron (Imrie 46’), Goodwin (McGinn 78’), Carey, McLean, Thompson, Guy. All. D. Lennon.
CELTIC: Forster, Matthews (Lustig 75’), Ambrose, Wilson (Izaguirre 46’), Mulgrew, Ledley, Kayal, Wanyama, Lassad (Miku 57’), Watt, Hooper. All. N. Lennon.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...