SPL: I campioni di Scozia partono bene

CELTIC 1-0 ABERDEEN

Commons 79′ (C)

1° gior. SPL: Celtic 1-0 Aberdeen

Non al massimo della forma e con la testa già a Helsinki, dove mercoledì si disputerà il ritorno del terzo turno preliminare di Champions League, il Celtic riesce comunque ad aprire la sua Spl con una vittoria casalinga contro l’Aberdeen.
Dopo la festa del pre-partita per il successo della scorsa Spl e per i 125 anni della storia del club, gli uomini di Lennon dimostrano di sentire nei muscoli e nella testa la “sbornia” proprio per la festa appena andata in scena e l’ansia per il cruciale appuntamento di metà settimana: ne esce fuori, dunque, un match tutt’altro che spettacolare con i biancoverdi che sono lenti e prevedibili nella manovra e l’Aberdeen che si limita a difendersi.
A provarci con maggior decisione è Commons, che impegna con un tiro dalla distanza Langfield con il portiere dell’Aberdeen bravo a respingere. Qualche minuto dopo Samaras si accentra dalla sinistra e prova il tiro a giro sul secondo palo, ma il pallone si perde sul fondo. Al 36’ si fa vedere Hooper che supera un difensore al limite dell’area e poi entra nei 16 mesi avversari, defilandosi leggermente sulla destra e lasciando partire una conclusione che però termina alta sopra la traversa. Proprio al 45’ da segnalare ancora un tiro di Commons, ma il pallone viene respinto da un difensore. Nella ripresa il primo a rendersi pericoloso è l’Aberdeen che colleziona una serie di corner: su uno di questi tiri dalla bandierina Vernon, di testa, manda alto sopra la traversa.
Con il passare dei minuti il Celtic riprende saldamente in mano il pallino del gioco, ma non riesce a sfondare l’attenta e compatta difesa ospite: solo il solito Common impegna di nuovo Langfield con un tiro dalla distanza, mentre Stokes calcia alto. Sembra che la partita debba inesorabilmente concludersi sullo 0-0, ma al 79’ arriva la svolta: Commons batte corto un calcio d’angolo, scambia con un compagno e lascia partire un tiro rasoterra dal vertice destro dell’area di rigore che, complice una leggere deviazione, inganna Langfield che, nonostante sia ben appostato sul primo palo, si lascia passare la sfera sotto il corpo e la vede terminare in rete. E’ 1-0 per il Celtic e nei restanti dieci minuti non succede più nulla. I campioni di Scozia iniziano la loro difesa del titolo con una vittoria e ora si preparano alla fondamentale trasferta di Helsinki.

CELTIC: Forster, Matthews, Wanyama, Rogne, Izaguirre, Commons, Kayal (McCourt 70’), Ledley, Samaras (K. Wilson 55’), Hooper, Stokes (Murphy 76’). All. Lennon
ABERDEEN: Langfield, Jack, Anderson, Considine, Naysmith, Hayes (Fraser 79’), Osbourne, Hughes, Rae, Vernon, McGinn (Magennis 90’). All. Brown

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...