SPL: FINALMENTE CAMPIONI !!!

Kilmarnock 0-6 Celtic

8′ C.Mulgrew (C), 17′ G.Loovens (C), 35′ C.Mulgrew (C), 45′ G.Hooper (C), 88′ J.Ledley (C), 90′ G.Hooper (C)

Champions of Scotland !

Champions of Scotland !

Siamo sinceri: quanti di noi, lo scorso ottobre, nell’intervallo della partita Kilmarnock-Celtic, con i Killie in vantaggio per 3-0, ma soprattutto i Rangers avanti in classifica di una dozzina di punti credevano ancora nella possibilità di conquistare il titolo della Spl?

E invece…i ragazzi di Lennon quel giorno furono capaci di rimontare le tre reti di svantaggio nel secondo tempo e, nelle settimane successive, di avviare una strepitosa rimonta che li ha portati a conquistare la vetta della graduatoria il 28 dicembre con la vittoria nel derby per 1-0 e a non mollarla più.

E non è un caso che la certezza matematica della conquista della Spl, dopo tre stagioni di attesa, sia arrivata proprio a Rugby Park, lì dove tutto il meglio di questa stagione aveva avuto inizio. I biancoverdi di Glasgow sanno che basta loro un punto per laurearsi campioni di Scozia, ma non vogliono imprevisti e quindi si gettano subito in avanti alla ricerca del gol che metta in discesa la partita. Un gol che non tarda ad arrivare visto che già all’8’ Mulgrew batte per la prima volta Bell: il numero 21 del Celtic svetta sugli sviluppi di un corner e con un preciso colpo di testa manda il pallone alle spalle del portiere avversario. Brown e compagni comunque non si accontentano e raddoppiano al 17’: su un calcio d’angolo battuto corto, Mulgrew lascia partire un cross dal vertice sinistro dell’area di rigore. La palla arriva sul secondo palo a Loovens che colpisce di testa in tuffo e realizza il secondo gol per il Celtic.

I 14.000 tifosi biancoverdi che affollano tre dei quattro settori del Rugby Park sono in visibilio e inizia la grande festa: Bell riesce a deviare sopra la traversa una punizione calciata da Ki, ma al 35’ Mulgrew cala il tris accentrandosi dalla fascia sinistra e lasciando partire una conclusione che si infila all’angolino basso sul secondo palo. Dopo il 40’ Samaras, servito in area da Commons, impegna Bell e proprio allo scadere arriva anche il quarto gol che mette la ciliegina sulla torta al monologo del Celtic nel primo tempo: l’onnipresente e scatenato Mulgrew lascia partire un cross che trova appostato sul secondo palo Hooper: per l’inglese è un gioco da ragazzi mettere il pallone in rete da pochi passi.

Nella ripresa il Celtic abbassa il ritmo e il Kilmarnock prova almeno a rendere meno pesante il passivo, ma non impensierisce mai Forster. Sono sempre gli ospiti, invece, a creare occasioni: al 60’ sugli sviluppi di un rapido contropiede Commons mette Loovens a tu per tu con il portiere avversario, ma Bell esce tempestivamente e costringe il difensore olandese a calciare a lato.

Samaras e Stokes (che prende il posto proprio dell’attaccante greco) provano senza successo ad aggiungere il loro nome al tabellino dei marcatori, ma proprio quando lo 0-4 sembra essere il risultato definitivo, nei minuti finali Ledley e Hooper arrotondano ulteriormente il bottino dei Bhoys. Prima il gallese sfrutta al meglio un geniale assist di Twardzik e batte con un altrettanto pregevole colpo sotto Bell in uscita. Poco più di un minuto dopo, invece, è Hooper a scagliare il pallone sotto la traversa con un tiro potente e preciso da fuori area. Finisce così 6-0 e al triplice fischio finale anche i giocatori e Lennon possono scatenarsi nei festeggiamenti per un titolo, il 43° della storia, atteso da tre stagioni.

KILMARNOCK: Bell, Gordon (Barbour 46’), Nelson, Sissoko, Johnston, Hay (Dayton 46’), Fowler, Kelly, Harkins, Van Tornhout (Heffernan 61’), Shiels. All. Shiels

CELTIC: Forster, Matthews, Loovens, K. Wilson, Mulgrew (Blackman 76’), Brown (Twardzik 48’), Ki, Ledley, Commons, Samaras (Stokes 74’) Hooper. All. Lennon.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...