SPL: IL CELTIC VINCE ANCHE IN DIECI

Celtic 1-0 Inverness CT

16′ J.Ledley (C)

J.Ledley

J.Ledley

Dopo aver vinto la gara di Scottish Fa Cup in trasferta, il Celtic affronta nuovamente l’Inverness, questa volta a Celtic Park e in un match valido per il campionato. La sostanza del risultato non cambia, visto che gli uomini di Lennon si impongono con il risultato di 1-0, ma i biancoverdi sono costretti a soffrire, complice anche uno spezzone di partita giocato in inferiorità numerica.
Il Celtic parte subito molto forte per regalare un successo a Neil Lennon, alla sua centesima partita ufficiale sulla panchina dei Bhoys, e nei primi due minuti creano altrettante occasioni: prima è Samaras che dal vertice dell’area di rigore lascia partire una conclusione deviata in corner; poi, proprio sugli sviluppi del calcio d’angolo, Wanyama mette alto di testa da buona posizione. Gli ospiti non stanno a guardare e ci vuole un ottimo intervento in chiusura di Mulgrew per impedire a Ross di involarsi indisturbato verso la porta difesa da Forster.
Il risultato si sblocca al 16’ grazie a Ledley che sfrutta al meglio una bella azione manovrata: Forrest arriva sul fondo sul lato destro dell’area di rigore e mette in mezzo un pallone che il numero 16 biancoverde deve solo spingere in rete per l’1-0 in favore del Celtic.
I padroni di casa provano subito a raddoppiare e a chiudere i conti, ma Esson si fa trovare pronto sul calcio di punizione di Mulgrew: è lo stesso Mulgrew, poi, che su cross di Forrest lascia partire un’insidiosissima conclusione deviata in corner e così l’Inverness riesce nuovamente a salvarsi e a rimanere in partita. Poco prima dell’intervallo è ancora Forrest a imbeccare Matthews, sul cui tiro-cross basso Esson riesce a smanacciare il pallone anticipando Brown. Si va così al riposo sull’1-0.
Nella ripresa il match rischia di complicarsi per il Celtic quando Majstorovic stende Hayes che si stava involando verso la porta di Forster: per l’arbitro è fallo da ultimo uomo e conseguente cartellino rosso per il difensore centrale svedese, al rientro dal primo minuto dopo l’infortunio di fine 2011. L’Inverness prova subito ad approfittarne con Gnapka che però non riesce a trovare lo specchio della porta. Dopo qualche minuto di sbandamento il Celtic si riorganizza, concede agli avversari un maggiore possesso palla, ma in pratica non corre più nessun serio rischio di subire il pareggio.
Anzi al 78’ Samaras va a recuperare un pallone che sembrava destinato a uscire in fallo laterale e dribbla Williams che non può far altro che stenderlo: è il secondo cartellino giallo per il giocatore dell’Inverness che viene così espulso e si ristabilisce la parità numerica.
Il Celtic corre un ultimo brivido nel finale quando Ross mette a lato una mezza girata al volo, prima che Samaras sfiori il raddoppio dopo una bella azione personale e un tiro che impegna Esson. Finisce comunque 1-0 e il Celtic mantiene la vetta della graduatoria con quattro lunghezze di vantaggio sui Rangers.

CELTIC: Forster, Matthews, Majstorovic, K. Wilson, Mulgrew, Forrest (Commons 81’), Brown, Wanyama, Ledley, Samaras, Hooper (Ki 64’). All. Lennon
INVERNESS: Esson, Meekings (Piermayr 86’), Williams, Gillet, Shinnie, Tansey, Foran, Sutherland (Jones 90’), Ross, Hayes, Gnakpa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...