SPL: CELTIC A DUE FACCE, MA SEMPRE DA TRE PUNTI

Celtic 2-1 Dundee Utd

12′ Hooper (C), 17′ Wanyama (C), 50′ Rankin (D)

V. Wanyama

V. Wanyama

Il Celtic sconfigge per 2-1 il Dundee United grazie soprattutto a un ottimo primo tempo e mantiene così la vetta solitaria della Scottish Premier League.
Per gli uomini di Lennon si tratta dell’undicesimo successo consecutivo in campionato, ruolino di marcia di tutto rispetto. I Bhoys scendono in campo molto decisi e prendono quasi subito in mano il pallino del gioco sin dall’avvio del match disputatosi al Paradise. Infatti, dopo tre corner nei primi otto minuti per il Dundee United, comunque ben sventati dall’attenta difesa del Celtic, Brown e compagni trovano per ben due volte la via della rete e sembrano chiudere i conti già prima del 20’. Al 12’ ci pensa Hooper a sbloccare il risultato: il bomber inglese raccoglie un preciso assist di Stokes si presenta in area per vie centrali e batte Pernis con una precisa conclusione. Per Hooper si tratta del terzo gol contro il Dundee United in questa stagione in altrettante partite disputate. Passano cinque minuti e Wanyama, sempre più decisivo, raddoppia: Izaguirre crossa dalla fascia sinistra e il centrocampista kenyano stacca imperiosamente in area mandando il pallone in rete. Per Wanyama arriva così il secondo gol consecutivo in Spl dopo quello del momentaneo 2-0 sul campo del Dunfermline.
In vantaggio di due reti gli uomini di Lennon dominano la prima parte di gara e prima dell’intervallo sfiorano il tris con Stokes in due occasioni: prima l’attaccante irlandese colpisce di testa su corner, ma la palla va a lato sul secondo palo. Poi è Pernis a negare la gioia del gol sempre a Stokes bloccando la conclusione ravvicinata del bomber e neopapà biancoverde.
Nella ripresa il copione non sembra cambiare: Mulgrew manda di poco fuori un calcio di punizione, mentre Samaras con un tiro dalla distanza costringe Pernis alla parata di pugno. All’improvviso, però, al 50’ la partita si riapre: Rankin lascia partire un preciso e potente tiro rasoterra dai 30 metri che incoccia sul palo interno e si infila in rete superando Forster vanamente proteso in tuffo. Il Dundee United accorcia così le distanze.
Il Celtic sembra accusare il colpo e al 58’ ci vuole tutta la bravura di Forster per deviare in corner il colpo di testa di Daly e negare il pari agli ospiti.
Al 73’ il Celtic torna a farsi vedere con un colpo di testa in tuffo di Samaras da pochi passi che però Pernis blocca senza problemi. Al 77’ Commons prende il posto di Izaguirre tornando in campo dopo il lungo infortunio che lo aveva tenuto ai box dallo scorso novembre. Non succede più nulla se si esclude un contropiede che Ki non riesce a finalizzare e così il match si conclude sul 2-1 in favore del Celtic che ora nel prossimo turno di Spl andrà a far visita al St. Mirren.

CELTIC: Forster, Matthews, Rogne, Mulgrew, Izaguirre (Commons 77’), Brown, Wanyama, Ledley, Samaras, Hooper, Stokes (Ki 65’). All. Lennon
DUNDEE UNITED: Pernis, Neillon, Dillon, Kenneth, Dixon (Douglas 64’), Flood, Mackay-Stevens (Swanson 77’), Robertson, Rankin, Daly, Russell.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...