EL: FUORI DALL’EUROPA, MA A TESTA ALTA

Udinese 1-1 Celtic

29′ Hooper (C), 45′ Di Natale (U)

Udinese 1-1 Celtic

Udinese 1-1 Celtic

Il Celtic chiude il suo cammino in Europa League con un pareggio sul difficile campo dell’Udinese: agli uomini di Lennon sarebbe servita una vittoria per passare il turno, ma i Bhoys abbandonano la competizione comunque a testa alta e avendo fatto molto più di quanto si potesse prevedere alla vigilia.

Il Celtic tiene bene il campo nelle prime fasi di gara, senza concedere spazi ai padroni di casa, ma al primo errore rischia di capitolare: un passaggio a centrocampo di Scott Brown viene intercettato da Badu che è rapidissimo a verticalizzare per Di Natale: la difesa del Celtic è sorpresa e il capitano dell’Udinese si invola verso la porta avversaria salvo poi mettere di poco a lato il suo pallonetto dal limite dell’area sull’uscita di Forster. Scampato il pericolo è il Celtic che a sua volta sfiora il vantaggio: al 22’ Samaras salta alcuni avversari e poi trova lo spiraglio giusto per servire Hooper. L’inglese controlla il pallone sul lato destro dell’area di rigore e lascia partire un diagonale che però si perde di pochi centimetri a lato della porta difesa da Handanovic.

Dopo una buona parata di Forster su conclusione rasoterra di Di Natale gli ospiti riescono a sbloccare il risultato al 29’, protagonista ancora una volta il duo Samaras-Hooper: il greco, infatti va via sulla fascia sinistra e mette in mezzo un cross insidioso che mette in crisi la difesa Udinese. Handanovic, infatti, non riesce a fare meglio che ribattere il pallone di pugno addosso a Ekstrand: sul pallone, rimasto nell’area piccola, si avventa Hooper che si riscatta dall’errore precedente e sigla l-0. Con questo risultato il Celtic sarebbe qualificato alla fase a eliminazione diretta dell’Europa League, ma da qui al fischio finale mancano ancora sessanta minuti di gioco.

Gli uomini di Lennon comunque continuano a tenere bene il campo e non rischiano nulla fino al 45’ quando arriva il pareggio dell’Udinese: un cross sbilenco dal limite dell’area assume una strana traiettoria: Majstorovic, contrastato da un avversario riesce a toccare di testa, ma non ad allontanare il pallone che finisce tra i piedi di Di Natale che da pochi passi segna l’1-1.

L’episodio cambia l’inerzia della partita: nella ripresa, infatti, la squadra italiana appare più decisa a chiudere i giochi, mentre il Celtic non riesce a sviluppare lo stesso gioco dei primi 45 minuti. Servono allora un po’ di fortuna e uno strepitoso Forster per rimanere in partita nella prima mezzora del secondo tempo. L’Udinese, infatti, attacca e crea diverse occasioni da rete: in particolare Asamoah colpisce il palo da pochi passi.

Gli uomini di Lennon allentano la pressione alla mezzora e sfiorano a loro volta il gol qualificazione: Cha lascia partire un tiro dal limite dell’area con il pallone che si stampa sul palo e rimbalza sul braccio di Handanovic proteso in tuffo. Lo stesso portiere sloveno, però, dà prova di tutti i suoi riflessi e blocca il pallone stesso pochi centimetri prima che varchi la linea di porta. Sul cambio di fronte Di Natale, leggermente defilato sulla sinistra entra in area e costringe Forster a una grande parata: sul pallone, però, dopo il corto rinvio di Majstorovic si avventa un giocatore dell’Udinese che crossa ancora per Di Natale. E’ di nuovo Forster con un altro miracolo a negare il gol al capitano dell’Udinese e a tenere in partita i suoi.

Si arriva così ai minuti finali: i padroni di casa, anche un po’ stanchi allentano la pressione e il Celtic guadagna una serie di corner che producono varie mischie nell’area udinese e anche un presunto calcio di rigore per un tocco di braccio di un difensore. Il risultato però non cambia più: Udinese-Celtic finisce 1-1 e i Bhoys vengono eliminati dall’Europa League, ma possono comunque uscire a testa altissima dalla competizione.

UDINESE: Handanovic, Benatia, Danilo, Ekstrand, Basta, Badu (Pinzi 29’), Asamoah, Doubai (Isla 46’), Armero, Abdi, Di Natale. All. Guidolin.

CELTIC: Forster, Cha, Majstorovic, Wanyama, Mulgrew, Brown, Kayal (Stokes 70’), Ki, Forrest, Samaras (Bangura 83’), Hooper. All. Lennon.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...