CL: IL CELTIC SALUTA LA CHAMPIONS LEAGUE

Gara di ritorno all’Emirate Stadium di Londra dove Arsenal e Celtic si affrontano per il ritorno dei play-off per accedere alla fase a gironi della Champions. Il Celtic devi ribaltare lo 0-2 subito una settima fà al Celtic Park. Mowbray conferma la squadra che in campionato ha battuto il St.Johnstone, dovendo fare a meno per squalifica di Nguemo e per infortunio di McManus e Robson, che però hanno ripreso ad allenarsi con la squadra. La gara parte con i gunners che controllano il gioco e con un Celtic che stenta a prendere l’iniziativa. Il pressing degli uomini di Wenger è molto alto e non consente ai Bhoys di impostare un’azione di attacco. Al 28′ Arsenal in vantaggio. L’arbitro spagnolo non vede una netta simulazione di Eduardo che si lascia cadere davanti a Boruc. Dal dischetto lo stesso Eduardo segna il vantaggio dei gunners. Il Celtic abbandona completamente ogni, seppur minima, speranza e non riesce mai ad impensierire Almunia. Da registrare solo un gol annullato per fuorigioco di McDonald. Il primo tempo finisce con l’Arsenal in vantaggio per 1-o. Troppo superiore la squadra inglese. Nel secondo tempo non cambia molto è sempre l’Arsenal a fare il gioco e al 53’arriva il 2-o con Eboue che tutto solo in area, dopo una splendida azione corale, trafigge Boruc. A questo punto i gunners lasciano più campo al Celtic che mantiene il possesso palla ma sempre molto sterile. Solo un tiro da fuori area di McGeady impensierisce un pò Almunia. Al’74’ terzo gol dell’Arsenal con Arshavin che si libera bene con una finta di Donati e incrocia per il 3-0. Punizione troppo pesante per gli uomini di Mowbray. La gara prosegue senza altre emozioni fino al 91′ quando Hinkel lancia lungo verso l’area di rigore dove trova Donati che con una spettacolare spaccata dall’out sinistra dell’area manda la palla in rete sul palo opposto. Lo stesso lancio di Hinkel allo stesso minuto a Mosca mandò in rete Samaras, quel gol valse la qualificazione ai play-off questo di Donati ad evitare una punizione troppo severa. La gara si conclude con la vittoria dei Gunners per 3-1. Come si è detto in precedenza troppo netto il divario tra le due squadre, con un Celtic mai offensivo che non riesce a creare problemi alla difesa avversaria. Con questa sconfitta il Celtic da l’addio alla champions ma riesce comunque a rimanere in Europa. Infatti i Bhoys saranno assorbiti, con le altre squadre perdenti dei play-off, all’interno dell’Europa League (Coppa UEFA). Gli hoops dovranno attendere il sorteggio di venerdi 28 agosto per sapere le altre tre squadre che andranno a formare con lei il girone di qualificazione, con partite di andata e ritorno, per approdare ai sedicesimi di finale, con partite ad eliminazione diretta, dove si qualificheranno le prime e le seconde per ogni girone. Prossimo impegno per i Bhoys è quello in SPL dove domenica 30 agosto affronteranno ad Easter Road l’Hibernian. Ultime parole per i magnifici tifosi del Celtic che in tutti i 90 minuti sotto di tre gol non hanno mai smesso di incitare la propria squadra cantando e ballando in continuazione. La fede e l’amore per gli Hoops và ben oltre il risultato finale.

CELTIC (4-4-2): Boruc; Hinkel, Caldwell (O’Dea 46), Loovens, Fox; McGeady (Naylor 61), Brown, Donati, Maloney (Flood 61); Fortune, McDonald

Subs not used: Zaluska, Samaras, McCourt, Killen

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...