SPL: UNA VITTORIA CHE FA SPERARE

Trentaseiesima giornata di SPL e terzo match dello split finale di SPL. I Bhoys subito ritornano in campo per dimenticare in fretta la sconfitta di sabato scorso ad Ibrox che gli ha fatto lasciare la vetta della classifica. Al Paradise arriva il Dundee Utd. Strachan conferma Loovens al fianco di Caldwell, c’è il ritorno della coppia Naylor – McGeady sulla sinistra, in attacco è Samaras ad affiancare McDonald. Nei primi minuti il Celtic sembra ancora sentire il tifo di Ibrox nelle orecchie e non riesce ad imporre il proprio gioco ed è poco supportato anche dai propri tifosi. E’ un palo di Samaras ad accendere gli animi sia in campo che sugli spalti. Ed infatti al 22′ arriva il vantaggio degli Hoops. Calcio d’angolo dalla destra dell’attacco del Celtic, il corner è battuto da Nakamura che crossa sul primo palo dove arriva, prima di tutti, Loovens che insacca alle spalle di Zaluska. Importante gol del vantaggio dei Bhoys che portano la gara dalla propria parte. Successivamente al gol il Celtic cerca di spingersi ancora avanti ma non riesce ad impensierire gli avversari. Il primo tempo si chiude con i Bhoys in vantaggio per 1-0. Nel secondo tempo il Dundee è ancora più motivato e spinge sfiorando anche il pareggio ma il Celtic riesce a mantenere il vantaggio e  proporsi all’attacco. Al 57′ arriva il raddoppio, McDonald recupera una palla a centrocampo e serve Brown, lo scozzese accellera per poi servire fuori area Samaras che fa partire un tiro di piatto che si schianta sul corpo di Wilkie rendendolo imparabile per Zaluska. Raddoppio importante per gli Hoops. Ma incredibilmente dopo il 2-0 il Celtic cade in trance e si fa schiacciare dall’offensiva del Dundee.Gli Arabs costruiscono azioni su azioni conquistando il centrocampo. Al 57′ il Dundee Utd accorcia le distanze. Dixon salta Hinkel e crossa sul secondo palo, Boruc non esce e Robertson tutto solo, Naylor lo aveva completamente perso, appoggia in rete per il 2-1. Dopo il gol subito il Celtic non riesce a scuotersi e continuare a soffrire sbagliando le ripartenze. Neanche gli ingressi di Hartley per Crosas, Vennegoor per Samaras e di Flood per Nakamura riescono a portare tranquillità ai compagni in campo. Per fortuna la gara si chiude dopo tre minuti di recupero con il Celtic che riesce a guadagnare questi tre punti in classifica che sono fondamentali per tornare, almeno per questa notte, in testa alla classifica. Infatti i Bhoys dovranno aspettare il risultato dei Rangers che domani sono impegnati in trasferta ad Edinburgo sponda Hibernian. Easter Road ospiterà anche la prossima gara del Celtic domenica 17 Maggio alle ore 14.

CELTIC (4-4-2) Boruc; Hinkel, Caldwell, Loovens, Naylor; Nakamura(85′ Flood), S Brown, Crosas(62’Hartley), McGeady; McDonald, Samaras(76′ Vennegoor).
Subs: M Brown, O’Dea, Conroy,  Maloney.

Annunci

One thought on “SPL: UNA VITTORIA CHE FA SPERARE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...