SPL: GLI HOOPS CADONO AD IBROX

Trentacinquesima giornata di SPL, seconda gara della fase finale e di scena và l’ultimo Old Firm della stagione sul terreno di Ibrox. Molti problemi di formazione per Strachan che deve fare a meno di McManus, che dovrà operarsi al ginocchio, di Naylor in panchina per motivi di salute e di Brown che sconta l’ultima giornata di squalifica. L’allenatore scozzese schiera Loovens centrale difensivo insieme a Caldwell, O’Dea al posto di Naylor, Hartley e Crosas a centrocampo e Maloney sulla sinistra al posto di McGeady. Nella prima parte di gara le due squadre tengono molto il possesso palla pensando principalmente a non scoprirsi. Ma sono i Rangers a rendersi pericolosi con un palo colpito dopo un cross di Whittaker. Dopo il pericolo scampato il Celtic conquista la metà campo avversario mantenendo un maggior possesso palla. Ma proprio nel momento migliore dei Bhoys i Rangers passano in vantaggio. Al 36′ Miller conquista palla all’interno, sulla parte sinistra, dell’area di rigore degli Hoops si sposta verso il fondo per poi mettere la palla al centro dove trova preciso Davis, che anticipando Maloney, porta in vantaggio gli Huns. I bhoys cercano di rispondere al gol degli huns ma senza riuscirvi. Un ottimo colpo di testa, a botta sicura, di Vennegoor viene respinto sulla linea da Davis che si dimostra fondamentale sia in attacco che in difesa. Il primo tempo si chiude con gli Hoops sotto di un gol. Nel secondo tempo il Celtic si ripresenta sul campo con gli stessi undici. Il possesso palla è completamente nelle mani dei Bhoys che però si devono scontrare contro una difesa perfettamente schierata da parte degli huns. Al 62′ Strachan prova a buttar dentro McGeady al posto di uno spento Maloney. Ma anche l’inserimento del giovane irlandese non porta gli effetti sperati. Strachan prova ad inserire anche Naylor al posto di O’Dea e Samaras al posto di Vennegoor. Il Celtic ci prova con McGeady che si libera bene in area ma il suo tiro finisce sull’esterno della rete. Gli huns rispondono avendo due buone occasioni per raddoppiare prima con Boyd che spara su Boruc in uscita e poi con Mendes. Purtroppo la gara si conclude dopo quattro minuti di recupero sul punteggio di 1-0. Sconfitta pesantissima questa per i Bhoys, che si ritrovano a tre giornate dalla fine sotto di due punti in classifica. Adesso toccherà ai agli Hoops inseguire, vincere le restanti partite e sperare in qualche passo falso degli Huns. Prossimo appuntamento Martedi 12 Maggio alle ore 20.45 quando al Paradise ci sarà il Dundee Utd, mentre gli Huns saranno impegnati il giorno dopo sul campo dell’Hibernian.

CELTIC (4-4-2) Boruc; Hinkel, Caldwell, Loovens, O’Dea (Naylor 81); Nakamura, Crosas, Hartley, Maloney (McGeady 62); Vennegoor of Hesselink (Samaras 76), McDonald.

Subs: M Brown, Misun, Flood, Robson.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...