IL SOGNO SI E’AVVERATO

vale-skippy

 

DOMENICA 2 NOVEMBRE, IO , ROBERTO E ALEX CI INCONTRIAMO AL FINNEGAN A ROMA PER VEDERE HEARTS- CELTIC. ALLA FINE DELLA PARTITA, VINTA DA NOI, CI IMBATTIAMO IN WILLY, SCOZZESE TIFOSISSIMO DEI BHOYS E CI METTIAMO A PARLARE CON LUI DELLA PROSSIMA SFIDA DI CHAMPIONS. AD UN CERTO PUNTO,  CI CHIEDE SE CELTIC- MAN UTD LA   VEDIAMO AL PUB. ROBI DICE CHE LUI E’ A NAPOLI , ALEX SI SE NON PIOVE , ED IO GLI DICO CHE VADO AL PARADISE. INIZIANO A BRILLARE I SUOI OCCHI,  MI DICE CHE SARA’ UN ESPERIENZA CHE NON DIMENTICHERO’ MAI NELLA VITA. IO GIA’ FELICE PER LA TRASFERTA, MI INORGOGLISCO E MI GALVANIZZO ANCORA DI PIU’.

MARTEDI’ 4/11/2008: SVEGLIA ORE 8 NON STAVO NELLA PELLE E LA VOGLIA DI PARTIRE ED ESSERE LI NON MI HA FATTO DORMIRE. ALLE 12.30 APPUNTAMENTO CON SONNIE A TERMINI, E POI VIA A PIRAMIDE PER PRENDERCI UNA BIRRA CON ALEX. NEL TORNARE A CASA MIA CI IMBATTIAMO IN UN TEMPORALE, ROMA SI BLOCCA, E SIAMO COSTRETTI AD ARRIVARE A CIAMPINO CON LA METRO, ED UN PULMAN. NON SMETTE DI PIOVERE, COMINCIA AD INSINUARSI IN NOI UNA PREOCCUPAZIONE DI UN FORTE RITARDO AEREO. IL VOLO RITARDA SOLO DI 1/2 ORA PER FORTUNA.

ATTERRIAMO A GLASGOW ALLE 23.10, L’ULTIMO TRENO PER LA CITTA’ ERA PARTITO, RIUSCIAMO A PRENDERE UN PULMAN CHE CI PORTA NELLA CITY. ARRIVIAMO ALL’OSTELLO , E LI TROVIAMO UN’ ACCOGLIENZA STILE CELTIC : PIZZA CALDA E BIRRA, GRAZIE AL NOSTRO AMICO MATT LAVORANTE NELL’OSTELLO.

FATTE LE 2 DEL MATTINO DECIDIAMO DI ANDARE A DORMIRE XCHE , L’INDOMANI CI ASPETTA UNA GRAN GIORNATA.

LA MATTINA IO E IL MITICO SONNIE (GRAZIE SOLO A LUI SE SIAMO QUI) RAGGIUNGIAMO IL CELTIC PARK. DAVANTI ALL’ENTRATA TROVIAMO UN PULLMAN CON DEI GIOCATORI DENTRO, SONNIE CREDE CHE SIANO I GIOVANI, IO INDOMITO MI AVVICINO E TROVO NAKAMURA, E DI’ LI TUTTA LA SQUADRA, NON CI SEMBRAVA VERO ESSERE LI’ E TROVARE I NOSTRI VALOROSI GIOCATORI. SONNIE CON IL SUO INGLESE CERCAVA DI CARICARLI E IO FOTOGRAFAVO. ESCE DONATI E PARTE UNA COMICA CONTINUA, DAL” CHE CAZZO FATE QUI?” ALL ACCUORATA, SUPPLICA DI SONNIE , CHE GLI CHIEDEVA DI DARE IL MEGLIO PER RIMANERE IN BIANCOVERDE. TUTTO SOTTO GLI OCCHI DI UNO STUPITO MOMO, CHE CI SALUTA CON UN ” VOI SIETE PAZZI”.

NEL TORNARE SI INIZIAVA  A VEDERE QUALCHE TIFOSO DELLO UTD, MA TUTTO SEMBRAVA TRANQUILLO.

CI INCONTRIAMO CON MATT, PRANZO AL VOLO E POI VISITA VELOCE DELLA CITTA’. SALIAMO SULLA NECROPOLI E DA LI’ SI SCORGE IL PANORAMA, CON IL CELTIC PARK CHE PREDOMINA.

PASSIAMO ALL’OSTELLO, IL TEMPO DI PRENDERE L’OCCORRENTE E SI VA VERSO LO STADIO , CON L’INTENTO DI TROVARE UN BIGLIETTO PER MATT IL QUALE CI AVEVA CEDUTO I SUOI, XCHE I NOSTRI LI AVEVANO RUBATI( ALTRA DIMOSTRAZIONE , DI GENEROSITA CELTICA). IMBOCCHIAMO GALLOWGATE, ENTRIAMO IN DUE PUB PIENI DI GENTE FESTANTE, E PRONTI PER LA PARTITA. APPENA SENTONO CHE SIAMO ITALIANI E SIAMO LI PER LA PARTITA, CI SOMMERGONO DI FOTO E DIVENTIAMO QUASI I BENEAMINI.

ARRIVIAMO ALLO STADIO , TROVIAMO IL BIGLIETTO PER MATT, E VIA DENTRO IL PARADISE. E DA QUI UN’ EMOZIONE DOPO L’ALTRA, DA “YOU’LL NEVER WALK ALONE” CANTATA DA UN TENORE , AL RISCALDAMENTO. DALLA CANZONE DELLA CHAMPIONS, A “WALK ON ” CANTATA DAL CELTIC PARK, E LI BRIVIDI QUASI FINO ALLE LACRIME , IL SOGNO SI AVVERA, CI SIAMO.

INIZIA LA PARTITA . AL GOL DI MCDONALD, LA BOLGIA QUEL PALLONE SEMBRA SPINTO DA NOI CHE SEGUIAMO LA PARABOLA CON I MOVIMENTO DELLA TESTA, ENTRA ESPLODE LO STADIO , TRA ME SONNIE SCATTA UN ABBRACCIO QUASI GAY,AL QUALE SI AGGIUNGONO TIFOSI SCOZZESI, CHE CI SOMMERGONO….. DA PAURAAAAAA!!!!!

 LA TENSIONE SALE DI PIU’. LA PARTITA VA AVANTI CON UN DOMINIO DELLO UTD,NONOSTANTE UNA GRAN PARTITA DEI NOSTRI, E ALL’84 ARRIVA LA BEFFA. SILENZIO, IL TEMPO DI RIPRENDERSI E SI RICOMINCIA A CANTARE COME SE VINCESSIMO, ……BELLISSIMO.

FINISCE , LA PARTITA TORNIAMO ALL’OSTELLO CON LA CONSAPEVOLEZZA DI AVER ASSISTITO AD UN EVENTO CHE  RIMARRA NEI NOSTRI OCCHI PER LA VITA.

IL MATTINO SEGUENTE, DESTINAZIONE HAMPDEN, CI GODIAMO LO STADIO, RIMEDIAMO UNA MAGLIA DELLA NAZIONALE SCOZZESE .NON CE NE VORREMMO MAI ANDARE, E INFATTI PER POCO NON PERDIAMO L’ULTIMO TRENO DISPONIBILE PER ARRIVARE IN TEMPO ALL’AEREOPORTO( SE NON ATTRAVERSAVAMO UN SEMAFORO ROSSO ANCORA ERAVAMO LI’) . VOLTI DIMESSI, MA NELLA MENTE LA CONSAPEVOLEZZA, CHE MEGLIO DI COSI’ NON POTEVA ANDARE, LASCIAMO IL CUORE LI’ PENSANDO CHE UN GIORNO TORNEREMO, MAGARI PIU’ NUMEROSI……… IL SOGNO SI E’ AVVERATO , GRAZIE A PRESTO

VALERIO (IRLANDESE 78)

 

Annunci

3 thoughts on “IL SOGNO SI E’AVVERATO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...