SPL: PAREGGIO SOTTO LA NEVE

Al Celtic Park per la sedicesima giornata di SPL la capolista Celtic ospita il St.Mirren penultimo. Da registrare nella formazione messa in campo l’assenza di Boruc costretto ad operarsi al ginocchio, al suo posto Brown, da segnalare anche il ritorno dei due attaccanti negli undici iniziali. La gara inizia con il solito rituale delle partite casalinghe degli Hoops, con i Bhoys che fanno la partita e con gli avversari che si difendono in massa. Di notevole intensità la pioggia che accompagna l’inizio del match. Partita che va avanti senza emozioni, tranne quelle metereologiche con la pioggia che pian piano diventa vera e propria neve. Al 72° l’inatteso vantaggio del St.Mirren. Brutta palla persa a centrocampo da parte di Hartley che permette a Mehmet di entrare in area e di tirare verso la porta di Brown che respinge, al centro dell’area si trova pronto McGinn per il tapin facile. Il Celtic colpito a freddo non riesce a reagire. Al 85° il Celtic raggiunge il pareggio. Bella palla in area di Sno che trova Riordan che si porta la palla avanti di destro per poi concludere imparabilmente di sinistro. Nei restanti minuti i Bhoys si gettano in avanti per cercare addirittura il gol della vittoria ma non riescono a creare nessuna occasione buona. Un pareggio acciuffato per i capelli da parte degli Hoops, colpa di una bruttissima partita.

CELTIC (4-4-2) M Brown; Caldwell, Pressley, McManus, O’Dea(70° Riordan); McGeady, S Brown, Hartley, Jarosik(55° Sno); Vennegoor of Hesselink(86° Killen), McDonald

Subs: McGovern, Zurawski, Caddis, Balde.

Annunci

8 thoughts on “SPL: PAREGGIO SOTTO LA NEVE

  1. altra brutta partita dei nostri Bhoys… partita magari giocata con sufficienza da parte dei nostri ragazzi…. forse con la testa ancora alla qualificazione agli ottavi di Champions….
    non si gioca bene ormai da tempo comunque e la colpa secondo me è anche da addebitare al nostro caro Strachan…. oggi dopo un primo tempo osceno decide di togliere Jarosik, uno dei migliori a mio parere, per inserire un’altro centrocampista di contenimento come Sno…. (non c’era nulla da contenere)…
    solo a 20 dalla fine si sveglia e capisce che 4 difensori per marcare 0 punte sono inutili e finalmente passa alla difesa a 3 inserendo Riordan che si rivela il migliore con spunti davvero pregevoli…. insomma…. speriamo che il Mister ritrovi un pò di lucidità…. e ridia un gioco a questa MERAVIGLIOSA SQUADRA…. C’MON THE HOOPS!

  2. Partitaccia…buttati via due punti, adesso il Rangers che col Gretna avrà vita facile passa in testa al campionato di sicuro…male male male…ma ci rifaremo…AVANTI BHOYS!!!

  3. Alla fine:due punti persi o un punto guadagnato?
    A pochi minuti dalla fine si era sotto…almeno un punto è arrivato.Magra ,magrissima,consolazione lo so.
    Prima che i gers recuperino però abbiamo la partita con il Falkirk in settimana.Appuntamento da non fallire!

  4. Spiace aver lasciato per strada due punti perchè le aspettative ad inizio gara erano alte, con una partita contro la penultima in classifica reduce da un 1-5 casalingo e la possibilità di staccare gli Huns, ma per come era maturato il match, con il vantaggio a un quarto d’ora dalla fine dei Saints, forse può andare bene anche così.
    Bella l’atmosfera “natalizia” con la neve al Celtic Park, un po’ meno la partita, con i nostri poco incisivi e il Saint Mirren bravo nel contenere senza particolari preoccupazioni dli assalti del Celtic. Peccato per la sostituzione di Jarosik che stava giocando bene, anche se è vero che il gol del pareggio è nato da due giocatori fatti subentrare da Strachan, ovvero Sno e Riordan. In ogni caso oggi mi è piaciuto tanto Vennegoor Of Hesselink, che ha fatto molta legna là davanti andando anche vicino al gol ad inizio ripresa e offrendo qualche ottima sponda a Scott McDonald, oggi sottotono. Ci è mancato anche un po’ di brio da parte di McGeady, che nonostante tanto impegno non è riuscito a fornire con costanza le giocate di qualità che ci sarebbero servite.
    Pazienza, archiviamo questo pareggio e pensiamo al recupero casalingo di mercoledì sera contro il Falkirk!

  5. Ragazzi, io sono molto seccato ..,
    Al goal di Riordan mi è scappato un . “E vai !! e vaff…. Strachan !”
    Possibile che un giocatore così, con una buona tecnica (caratteristica “sconosciuta” nella nostra squadra, a parte McGeady e Nakamura), piedi “ecucati” e morbidissimi, predisposizione al tiro e non a stucchevoli preziosismi non appena si trova nei pressi dell’area di rigore, finora debba aver giocato pochissimo e ieri sia entrato solo perchè non si riusciva a sbloccare il risultato ?
    Ed ora “wgs” dice che non ha nessuna intenzione di lasciarlo partire !!
    Ma lui cosa fa e dove guarda durante le partite ? Non si è accorto che Scott Brown (giocatore eccellente) è giù di forma già da un bel po’ (non ha ancora “riposato” per una partita, alla fine lo ridurrà come Nakamura …) e logicamente non ha più “fiato”, non ne azzecca più una ed è per giunta molto falloso (tutti falli di “frustrazione”, ovviamente) ?
    Non si rende contro che anche McGeady, a furia di correre avanti ed indietro (quando perde palla, corre dietro all’avversario per recuperala, così si fa ! Forse anche perchè conosce la “qualità” della nostra difesa, Caldwell su tutti …) finirà la benzina perchè non ha anch’esso avuto ancora modo di “rifiatare” (con l’inserimento di Riordan, ovvio) un attimo ?
    E, se e quando ciò dovesse avvenire, con chi lo sosituisce ? Riordan ? No, riprendendosi il “fuggiasco” Maloney (come il suo degno compare Petrov …) che all’Aston Villa di Martin O’Neill frequenta panchina e tribuna …
    Paul Hartley agli Hearts era uno dei giocatori più “estrosi” e realizzava anche goals di eccellente fattura … da noi deve fare il difensore !!!
    Questa è la mia opinione, ovviamente condivisibile od opinabile …Io non ho studiato calcio a Coverciano od in posti simili, ma presumo, con molta umiltà, di capirne comunque un po’ …
    Hello to every Celt !!
    C’mon CELTIC GLASGOW !! Hail ! Hail ! Hail !

  6. pienamente d’accordo con Jimmy Glesga…. certi giocatori devono rifiatare…. e certi altri meritano di avere più possibilità….. per esempio secondo me anche Sno non è male e ieri l’ha dimostrato…. (anche se secondo me dovevano essere sostituiti o Hartley o Brown… non Jarosik!)
    vabbè… resta il fatto che è inutile avere tanti giocatori se poi spremi sempre gli stessi…. C’MON THE HOOPS!

  7. allora…1 nn possiamo pareggiare queste partite giocando in maniera ridicola ..2 difesa a 4 x marcare ki???vero strachan????..3 riordan va fatto giocare e brown deve rifiatare un po’ xkè cosi’ nn si va da nessuna parte!!!!.. C’MON THE HOOPS!!

  8. d’accordo con tutti. ci facciamo male da soli e come al solito spianiamo la strada ai nostri cugini che se la ridono e temo ci sorpasseranno. vero anche che l’impiego dei giocatori non è oculato. ricordo sempre un zurawski in panca, non credo che abbiamo campioni in casa, ma rispetto alle altre di scottish premier league i nostri (o certi nostri) fanno la differenza sicuramente. non siamo brillanti come all’inizio. mi inchino alle decisioni del mister che vede tutti i giorni e conosce tutto e tutti. ma non mi piace. hail hail

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...