FEDE BIANCO-VERDE

  Perché amo il Celtic?Impossibile spiegarlo. Non so quale sia la matrice di questa enorme passione, ne quando sia cominciata,  ma  ogni qualvolta un amico, o un semplice conoscente mi pone questa domanda, semplicemente rispondo: puoi spiegare il senso dei colori ad un cieco dalla nascita?……..direi proprio di no . Sin da bambino ho sempre subito il fascino della magica terra di Scozia, dei suoi usi e costumi,della sua storia,la  rivalità secolare con l’Inghilterra. Inoltre, ho sempre amato il vecchio stile britannico nel giocare a calcio,il “kick and rush”,  e le figure dei grandi calciatori del passato che tanto hanno contribuito al successo dei loro club(peccato che siano prevalentemente solo inglesi),come Dennis Law, Kenny Dalglish ,Greme Souness , John Robertson e, ovviamente, gli undici Leoni di Lisbona. Tutti grandi eroi che hanno scritto pagine importanti della storia del calcio,entrando di diritto nella Hall of Fame della”Tartan Army”.Le origini del Club, la sua matrice cattolica,l’antagonismo con i Rangers, sino ad arrivare alla fenomenale vittoria nella finale di champions del ‘67 sulla grande Inter di Helenio Herrera  sono, a mio avviso,estremamente coinvolgenti, anche per chi non segue il mondo del pallone. Anche se in Scozia il football non ha subito molte evoluzioni dal punto di vista tecnico,la sua bellezza risiede nel fatto che  viene ancora ancora concepito nella maniera più autentica, lontano da qualsiasi forma di business esasperato. Come non ammirare, poi, l’esemplare comportamento dei supporters scozzesi, il loro attaccamento, quasi patologico, ai colori della propria squadra, piccola o grande che sia. Un sentimento puro e genuino, lo stesso, che mi ha portato ad abbracciare questa mitica  e antichissima squadra e a professare, da anni, la fede bianco-verde,indossando con orgoglio la mitica hoops ogni volta che potevo seguire in TV le sorti dei “Bhoys”.Un mio desiderio?Respirare dal vivo l’atmosfera di un Old firm.Un sogno?Rivivere, un giorno, lo stesso entusiasmo e la gioia che vissero i 7000 scozzesi  in quel magico pomeriggio  allo stadio National di Lisbona!……….non sarebbe meraviglioso?!

 

 

Annunci

10 thoughts on “FEDE BIANCO-VERDE

  1. BENVENUTO TRA NOI. anche per molti di noi l’atmosfera ha giocato un ruolo importante nell’amare questo club particolare. unico consiglio: è ora che tu faccia un viaggio a parkhead per toccare con mano tutte le emozioni che hai vissuto solo con il pensiero.

  2. Benvenuto anche da parte mia. Quello che hai scritto è anche la mia e nostra splendida ed orgogliosa motivazione. Il consiglio di Boretim è validissimo e, se avrai modo, vai anche ad Hampden per una partita della Scozia.
    Le sciarpe (anche se ora non le indosso pù spesso) della mia collezione delle quali sono più “fiero” sono ovviamente quelle del CELTIC e quella della “Tartan Army”.
    Ed ora, ovviamente … “Over and over, we will follow you.
    Over and over, we will see you through.
    We are GLASGOW CELTIC Supporters, faithful through and through.
    And over and over, we will follow you”.
    Hail ! Hail ! Hail !

  3. maccheddire!… ti hanno già dato i consigli giusti! l’atmosfera del Celtic Park ti entra dentro e non la puoi MAI dimenticare! e la cosa più assurda è che in qualsiasi caso già il fatto di essere li ti fa dimenticare la partita in se…. quando sei li… vinci comunque… perchè è il posto più bello per manifestare il tuo Amore… e l’Amore non ha mai sconfitte… poi sono d’accordo con te che il calcio scozzese ha tutta un’atmosfera particolare… magica… anche se forse io non faccio testo visto che quando ho raccontato ai miei amici entusiasta che ero andato a vedere in un pomeriggio piovoso e ventoso Inverness CT- Dundee FC under 19 (n’ 8 spettatori) finito 1-2 loro mi hanno guardato male… ma parecchio male…. c’mon the Hoops! Bifo

  4. anche noi di opposta goliardia sez.bobby sands in quanto da sempre sostenitori del grande celtic abbiamo organizzato spedizione in quel di glasgow il 23.24.25 novembre per assistere al match CELTIC-ABERDEEN…già con i biglietti in mano settore LISBON LIONS UPPER (da paura) siamo tutti super agitati in attesa di partire!! Se qualcuno volesse unirsi contattateci al blog http://www.oppostagoliardia.splinder.com MISTICA NORDICA SPIRITO GUERRIERO!!!!

  5. ciao butei, non posso venire, ma è come fossi là con voi. un consiglio: visitate il bairds bar di gallowgate, anche il brazen head pub (vedete i siti per la localizzazione). per dormire un buon posto a buon prezzo è il merchant lodge 500 mt dalla stazione. poi se vi resta tempo il museo dello stadio del celtic merita una visita. per il resto … vi auguro di prendere poca acqua !!!! e ocio al quaia !! buon viaggio e un favore e una richiesta: fate un resoconto con foto da pubblicare sul nostro blog, dite a thomas basso che voglio un programmes della gara ….e fate l’iscrizione al nostro club. hail hail

  6. Avete scelto un’ottima gara, tra l’altro i tifosi dell’Aberdeen sono molto goliardici (un paio di stagioni fa, durante una gara ad Ibrox, esposero il cartello : “Agente McLeish, (Ora C.T. della nazionale scozzese, ex gloria da giocatore dei “Dons” ed in quel momento allenatore dei Rangers che in quella stagione andavano malissimo) missione completata, tornare alla base” … Grande !
    Ciò perchè i “Dons” sono molto più rivali di noi, credetemi, degli “Huns”.

    Non conosco il dialetto veronese ma presumo che il messaggio “ocio al quaia” significhi di stare attenti al portafoglio e quant’altro, soprattutto al “Baird’s Bar” …

    I “furbetti del quarterino” ci sono dappertutto …

    Per i pasti potete andare anche alla “Counting House” che è di fronte a George Square, vicino all’altra stazione ferrozia di “Queen Street” ed al pub “Europa”.

    p.s. iscrivetevi al nostro club, please !

  7. bellissimo il Bairds bar! ci sono stato 2 volte… la prima volta io e Dieguito (me caro amico) entriamo e subito tutti si girano… al biliardo si fermano… al bancone ci squadrano… io guardo Diego e gli dico… “na bira in veocita e dopo femo e peche” tradotto:” birra e poi scappiamo che qua ci menano”… beh dopo 5 minuti ci avevano già offerto un paio di birre e regalato spillette, sciarpe e magliette… un posto meraviglioso! magari non il massimo dell’igiene, ma proprio il massimo della fede biancoverde… STRPITOSO! C’MON THE HOOPS..Bifo

  8. ave ragazzi…grazie per i vostri consigli—siamo già in tensione per la visita al Bairds bar…..a Glasgow ci siamo già stati un paio di volte ma questo pub ci mancava proprio…
    manderemo report della trasferta se torniamo interi!!
    ave opposta goliardia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...