CL UNA MULTA PER IL CELTIC E DUE TURNI PER DIDA

E’arrivato il verdetto tanto atteso da parte dei tifosi del Celtic e del Milan sui fatti di Glasgow. La UEFA riunita oggi a Nyon ha punito il portiere del Milan Dida con due turni di squalifica per la sua sceneggiata. Per la società scozzese, invece, è stata comminata una multa di € 35.760 "per mancanza di organizzazione e condotta impropria dei tifosi alla partita". Il portiere del Milan quindi salterà la doppia sfida con gli ucraini dello Shakthar, mentre gli Hoops potranno avvalersi del loro meraviglioso pubblico per le restanti partite casalinghe.

Annunci

8 thoughts on “CL UNA MULTA PER IL CELTIC E DUE TURNI PER DIDA

  1. mi sembra che per una volta la UEFA abbia preso la decisione giusta…. sono felice che il Celtic possa giocare le sue partite casalinghe al “paradise” Celtic Park… perchè come sappiamo bene… cambia parecchio… sopratutto in Europa…. C’MON BHOYS

  2. L’ABBIAMO SCAMPATA BELLA !!!!!!!!!!!!!!! adesso però dobbiamo fare la nostra parte fino in fondo. non sarà facile (ostrega, i russi hanno una bella squadra ..!!!), ma dobbiamo provarci. vincere potrebbe essere sufficiente per arrivare almeno terzi…… c’mon the hoops !! hail hail

  3. Bene, sono contento anche perche’ sarebbe stato troppo una squalifica.. del campo e sopratutto potrebbe essere stato deleterio per la qualificazione..

  4. Sentenza giusta (parere personale) anche se un pò leggera per Dida, a proposito chi è che parlava di classe del Milan? o di stile? Stanno già facendo ricorso. E’ nel loro diritto certo ma non la conoscono la parola vergogna?

  5. Avevo sottolineato e plaudito io alla “onestà intellettuale e classe” dimostrata subito dopo la partita dal Sig. Galliani in rappresentanza del Milan (e badate bene che non mi stanno “simpatici” nè uno nè l’altro …) perchè correttamente si erano resi conto …
    Riguardo il ricorso che hanno inoltrato ora avverso la squalfica di Dida, è un loro legittimo atto dovuto, forse anche per dimostrargli (a Dida) che comunque hanno fiducia e stima in lui …
    In ogni modo, non pensiate che le prossime gare in casa con Shaktar e Benfica (entrambe forti, non sono gli ucraini) siano facili.
    Al riguardo, faccio una supposizione sulla netta differenza fra il rendimento interno ed esterno in campo europeo ; forse, inconsciamente, si è troppo sicuri che a Parkhead, soprattutto per il discorso dell’apporto dei (“Noi”) tifosi la vittoria sia quasi garantita che poi fuori casa si va a giocare senza la necessaria concentrazione e carica agonistica per vincere.
    Perhè finora, fuori casa, a parte la gara di Manchester dello scorsa stagione e quelle col Milan (fase a gironi di un paio di stagioni fa e il ritorno degli ottavi finale della scorsa stagione) si è perso meritatamente giocando veramente male (Trondheim, Bruxelles, Donetsk, Copenaghen ad esempio).
    Qual’è la vostra opinione ?

  6. Concordo pienamente con tutto quello ke hai scritto. Le partite esterne dell’anno scorso, tranne le 2 che hai nominate, furono inguardabili e una squadra che si pone l’obiettivo di migliorarsi in campo europeo non può permettersi un atteggiamento del genere. Quindi non è neanche una questione di giocatori ma di mentalità. Speriamo che quest’anno possa cambiare davvero qualcosa sopratutto da mercoledi prossima a Benfica che è una squadra alla nostra portata.

    C’mon Hoops

  7. concordo pienamente ed è per questo che sono contento che non vi sia stata squalifica del campo perchè con l’atteggiamento degli scorsi anni avrebbe voluto dire uscire non solo dalla Champions ma anche dalla coppa UEFA… sinceramente però quest’anno sono più fiducioso per un paio di motivi… 1) quest’anno in mezzo al campo c’è una coppia di centrali (Donati e Brown) che sanno abbinare tanta quantità ad una buona dose di qualità… (con tutto il dovuto rispetto per IL GRANDISSIMO CAPITANO LENNON questi sono di un’altra categoria, sempre a parer mio…)
    2) penso che il calcio scozzese in generale (con mia grande soddisfazione) sia veramente un calcio in crescita (vedi anche gli odiati Rangers a Lione e nazionale che se la gioca con Francia e Italia e batte tranquillamente 3-1 l’Ucraina) e questo aumenta secondo me anche lo spirito, l’esperienza internazionale e la fiducia….
    insomma… sono fiducioso… spero solo di non essere smentito dai fatti prossimamente… C’mon the Hoops.. C’mon Scotland!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...