SPL: CELTIC 5-0 HEARTS

CELTIC (4-4-2) Boruc; Wilson, Caldwell, McManus, Naylor; Nakamura, S Brown, Donati, McGeady (Riordan 69); Vennegoor of Hesselink (Killen 69), McDonald (Zurawski 87).

Al Celtic Park si gioca la 4 giornata di SPL che vede di fronte il Celtic contro gli Hearts. Nelle file del Celtic si registra il ritorno tra i pali di Artur Boruc che ha saltato le prime 3 partite per un infortunio riportato durante il pre-campionato e la defezione di Kenny Miller, l’attaccante si è infortunato nell’incontro amichevole tra la Scozia e il Sudafrica. Partono subito forte gli uomini di Strachan al 2 minuto punizione dalla sinistra di Nakamura per la testa di Vennegoor of Hesselink che però colpisce debolmente mandando la palla sul lato. Al 6 minuto buona incursione di McDonald in area servito da Donati ma il suo tiro è deviato in angolo. Al 10 minuto gol del vantaggio del Celtic. Cross di McDonald dal limite dell’area piccola, sfiora di testa Vennegoor of Hesselink interviene di piatto sinistro di Nakamura, la palla viene deviata da Berra e va ad insaccarsi imparabilmente per il portiere degli Hearts Banks. Dopo il gol del vantaggio gli Hoops continuano ad attaccare sfruttando ottimamente le due fasce con McGeady e Nakamura. Al 12 minuto è proprio McGeady che entra in area ma un dribbling di troppo gli fa perdere il momento giusto per calciare in porta. Solo dopo 15 minuti si può registrare il primo tiro degli Hearts che finisce molto lontano dalla porta di Boruc. Al 22 raddoppio del Celtic. Grande azione di Massimo Donati che parte dalla metà campo avversaria fa fuori due avversari in dribbling e appena entrato in area di rigore fa partire dal suo destro un tiro debole ma precisissimo che rende vano il tentativo di allungo di Banks con la palla che va in fondo alla rete.  2-0 meritato per gli uomini di Strachan con Donati sempre piu’giocatore fondamentale e nuovo idolo dei tifosi. Al 26 grande occasione per gli Hearts che colpiscono un palo con Kingston che successivamente colpisce di nuovo la palla e solo grazie ad una deviazione di McManus che il Celtic evita il pareggio.Al 29 ottima occasione per McDonald, l’attaccante biancoverde  calcia in porta dopo un cross di Wilson ma Banks con un’ottima parata evita il terzo gol. E ancora McDonald che alla mezz’ora colpisce la palla al volo ma il tiro è troppo centrale. Al 39 gol sfiorato da parte di Vennegoor of Hesselink il suo colpo di testa viene ribattuto sulla linea di porta. Al 44 grande parata di Boruc che in uscita bassa blocca un tiro di Ivaskevicius. Dopo 1 minuto di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi. Ottimo 1 tempo da parte del Celtic che sembra aver trovato i ritmi giusti dopo lo stentato avvio di campionato. Sugli scudi i due centrocampisti centrali Brown e Donati, con l’italiano ottimo nella fase difensiva e splendido in quella offensiva coronata da uno splendido gol. Buone le prestazioni anche di McGeady e di Nakamura. E proprio il laterale irlandese che al 1 del st con un cross sporco costringe Banks a deviare in corner. Al 3 minuto grave errore di Wilson, il difensore del Celtic si fa strappare la palla da Driver che si invola da solo verso la porta di Boruc ma fortunatamente calcia sul fondo. Al 15 terzo gol del Celtic. Cross dalla sinistra di McGeady sponda di testa di Vennegoor of Hesselink e piatto di Brown che insacca alle spalle di Banks. Anche il gol per l’ottimo Brown a coronamento di una splendida partita. Dopo appena 2 minuti show in area di Nakamura che dopo un tunnel ai danni di un difensore viene buttato giù, l’arbitro indica il dischetto del rigore. Rigore affidato ai piedi dell’olandese Vennegoor ke spiazza il portiere portando gli Hoops sul 4-0. Al 23 Strachan sostituisce McGeady e Vennegoor of Hesselink con Riordan e Millen. Al 33 5 gol del Celtic. Brown recupera l’ennesimo pallone a centrocampo per poi entrare facilmente all’interno dell’area di rigore degli Hearts per servire Nakamura che di sinistra appoggio comodamente la palla in rete. Dopo appena un minuto è Millen a sfiorare il sesto gol ma Banks devia in corner. Al 41 McDonald esce dal campo accompagnato dall’ovazione dei tifosi per la sua ottima partita a cui è mancata solo il gol, al suo posto entra il polacco Zurawsky. Dopo 2 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine dell’incontro. Con questa meravigliosa vittoria i Bhoys ritornano a vincere tra le mura amiche dopo il non esaltante pareggio della prima giornata. Prova assolutamente convincente da parte degli uomini di Strachan che non hanno concesso niente agli avversari. Ottima prova di tutti gli uomini in campo e soprattutto di Brown e Donati, buona anche le prestazioni di Nakamura e McDonald. Con questa vittoria gli Hoops sono a 2 punti dai Rangers che guidano la classifica.

Mercoledì gli Hoops torneranno sul prato del Celtic Park per il ritorno del 3 turno dei preliminari di Champions League contro lo Spartak Mosca. La partita dell’andata si concluse 1-1 risultato che dà ottime chance al Celtic di approdare alla fase principale della Champions.

HAIL HAIL HOOPS

Annunci

One thought on “SPL: CELTIC 5-0 HEARTS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...